Calcio: la proprietà del Milan, la Red Bird, investe anche nel mondo del cinema

La RedBird oltre che allo sport, punta il cinema. Il fondo proprietario del club del Milan, investe 100 milioni di euro sulla casa di produzione chiamata Artists Equity, nata da Ben Affleck e Matt Damon. Nella piattaforma dedicata al mondo dello sport, tutti gli utenti possono usufruire dei consigli dei bookmakers sulle scelte delle competizioni sportive che più si preferisce seguire, oppure sui pronostici, dove per saperne di più guarda la recensione di 22bet italia.

L’idea del cinema

La RedBird è già attivo in diversi settori dove molti imprenditori seguono il solo obiettivo di far crescere le loro attività per trarne profitto. Dunque si parla di settori come la tecnologia, media e telecomunicazioni, servizi finanziari, consumer, energia e industria, lo sport e adesso si aggiungerà anche il cinema. Il patrimonio che si trova in gestione è di 6 miliardi di dollari che diventeranno 11 poichè Gerry Cardinale ha investito nel Fenway Sports Group e ha una quota dei Rajasthan Royals di cricket. Ma lo stesso Cardinale, con Elliot e RedBird si preparano ad entrare anche nella casa cinematografica grazie agli attori Ben Affleck che sarebbe il Ceo della società di Los Angeles e Matt Damon il direttore creativo. Dunque lo stesso fondo americano, dovrebbe finanziare i due, dove i ricavi, si condivideranno con coloro che parteciperanno alla realizzazione dei film. Per una vacanza in Puglia, si può andare a visitare la bellezza dei trulli, l’architettura, le spiagge del posto, luoghi incantati e assaporare  i prodotti tipici del posto, dove per maggiori informazioni si può cliccare qui.

Le parole di Ben Affleck

In un’intervista, l’attore Ben Affleck, parla della loro attività e di come sia nata l’idea da parte dei due amici, dove dichiara: ” La casa cinematografica dell’ Artists Equity è nata grazie alla nostra passione per l’arte e la voglia di aiutare i creatori a realizzare la loro visione”- ha sottolineato Ben Affleck. In seguito continua il suo discorso ancora affermando: ” Dunque, l’obiettivo che abbiamo in mente con l’ Artists Equity è quella di poter avere uno studio per quei creatori che possono essere in grado di ottimizzare la produzione e la partecipazione per arrivare al successo dei progetti. Nonostante tutto, io e Matt Damon siamo molto felici di poter collaborare anche con Gerry Cardinale e la società della RedBird, perchè nello stesso tempo,  hanno molta esperienza con delle importanti attività di piattaforme”- ha concluso Ben Affleck.

Le parole di Matt Damon e Gerry Cardinale

Oltre che a Ben Affleck, anche Matt Damon ha sottolineato qualcosa a riguardo dove ne commenta così: ” Tanti anni fa, il successo di un film si andava a vedere negli appositi edifici, invece oggi con la tecnologia esiste lo streaming, ma io e Ben Affleck sappiamo molto bene che il potere del cinema è pur sempre in mano dei creatori”- afferma Matt Damon. Mentre Gerry Cardinale, anche lui esprime a sue parole quello che pensa dei due attori, dichiarando: ” Ben e Matt sono due imprenditori che nel settore del cinema hanno sempre avuto talento e bravura, dunque collaborando insieme possiamo lavorare sulla lista dei successi! Così Artists Equity, potrà fare come la nostra società della RedBird che tuttavia ha la funzione di sostiene fondatori ed imprenditori con capitale basato su soluzioni scalabili, e in più anche creare piattaforme con monetizzazione”- ha concluso Gerry Cardinale.

Il film

Quindi, il primo progetto che verrà realizzato dalla casa Artists Equity sarà un film sulla nascita del brand Air Jordan, dove il regista è Ben Affleck e l’attore Matt Damon la parte del protagonista. La coppia infatti, la pellicola che realizzerà, sarà più che altro concentrata sull’ ingaggio del giocatore di basket Michael Jordan. Quindi nei prossimi giorni avremo altre novità sui due attori, la casa cinematografica Artists Equity e la RedBird del Milan.