Come ottimizzare un sito web per i motori di ricerca?

Perché ottimizzare un sito per i motori di ricerca?

Siamo da poco sbarcati sul web e desideriamo farci trovare dai nostri clienti nel modo più facile e veloce possibile? Oppure non abbiamo ancora iniziato e desideriamo creare il nostro sito web partendo con il piede giusto?

Abbiamo avuto un’ottima idea! Bisogna infatti tenere presente che le persone al giorno d’oggi trascorrono sempre più tempo online. Quando devono cercare un prodotto o un servizio, sempre più raramente si dedicano al caro vecchio passaparola.

Ci sono pertanto migliaia, se non milioni di potenziali clienti che possono essere indirizzati verso di te perché si interessano del servizio che offri.

Ma cosa vuol dire ottimizzare un sito per un motore di ricerca? In parole povere vuol dire creare un sito web di qualità che sia facilmente riconoscibile da un motore di ricerca. Se il motore di ricerca, mediante le migliorie che continuiamo ad apportare, reputa il nostro sito come utile e pertinente per una o più ricerche specifiche fatte dalle persone alla ricerca del servizio che offriamo, allora lo premierà, facendolo apparire più facilmente.

Dovremmo partire con il dire che difficilmente riuscire a fare tutto da soli. Potremmo dover contattare un professionista specializzato nella creazione di un sito web in wordpress. Questo è infatti uno dei programmi più utilizzati per realizzare siti e blog online.

Naturalmente l’argomento è complesso e non si può toccare in tutti i suoi punti in un solo articolo. Esistono infatti dei professionisti, chiamati SEO specialist, che si occupano di apportare queste migliorie.

Quali sono le prime migliorie da apportare?

Una prima cosa da sapere è che i motori di ricerca scandagliano i siti per valutare che questi contengano dei contenuti di qualità. Quindi dovremmo arricchirlo con articoli scritti bene, originali e di vera utilità per coloro che lo leggeranno. Assolutamente vietato scopiazzare qua la sul web alla ricerca di siti che affrontano temi simili ai nostri.

Potremmo, a questo riguardo, utilizzare un articolista che padroneggi la scrittura e che sappia inserire in modo naturale, senza farlo sembrare artificioso, le parole chiave più ricercate dagli utenti.

Un errore che spesso fa chi vuole ottimizzare la propria posizione nelle ricerche presentate dal motore di ricerca è quello di scrivere dimenticando che a leggere saranno altre persone. Mai scrivere per un computer!

L’utilizzo di foto, immagini e video è qualcosa da cui non possiamo prescindere se vogliamo creare un sito o un blog di successo. Le persone infatti prestano spesso maggiore attenzione a questi contenuti rispetto ai testi scritti.

Tenendo conto che i dispositivi mobili sono spessissimo utilizzati per fare ricerche, sarà importantissimo ottimizzare il nostro sito tenendo conto di questo particolare. Le foto e le immagini caricano bene sia sul desktop di un computer che su quello di uno smartphone? Oppure sono sgranate? Ci mettono troppo tempo a caricare? In questo caso la persona si stancherà e dopo pochi secondi lascerà il nostro sito…

La pertinenza è sicuramente la parola chiave che dobbiamo tenere a mente per l’ottimizzazione di un sito. Atteniamoci sempre all’argomento di nostra competenza, evitando di uscire dal seminato. Queste linee guida sono quelle che ritengo le più importanti e le prime da verificare se vogliamo renderci più visibili nel mondo del web.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*