Quali sono gli alloggi più esclusivi per una vacanza in Puglia?

Perché visitare la Puglia

Se anche noi abbiamo deciso di trascorrere le nostre vacanze in Puglia, difficilmente potremo rimanere delusi. La Puglia è infatti un territorio tutto da scoprire, che comprende un mare da favola, paesaggi suggestivi e bellezze artistiche ed architettoniche di primo piano.

Questi ed altri motivi spingono le persone a voler visitare la regione non solamente nel periodo estivo, ma in qualsiasi periodo dell’anno.

Per rendere il nostro soggiorno davvero indimenticabile potremmo scegliere una delle abitazioni tipiche della Puglia. Scopriamo assieme quali sono.

I trulli

I trulli sono l’abitazione più emblematica della Puglia. Sono tra le costruzioni che più di ogni altra attira ammirazione e curiosità. Si tratta infatti di veri e propri capolavori di architettura, realizzati interamente con la tecnica della pietra a secco, senza utilizzare malte o calcestruzzi.

E’ interessante anche pensare alla storia di queste abitazioni. Venivano costruite dagli agricoltori che sfruttavano la presenza di moltissime pietre nel terreno. Utilizzandole per costruire i trulli o i muretti a secco, si ottenevano quindi molteplici benefici: un terreno più pulito e lavorabile, la delimitazione dei terreni e dei ripari dove trovare ristoro dopo un’intensa giornata nei campi.

Oggi i trulli vengono fortemente valorizzati. Molti di loro sono stati ristrutturati con risultati molto interessanti. I Trulli con piscina vanno letteralmente a ruba per le vacanze in Puglia, perché sono perfetti per chiunque voglia trascorrere un soggiorno all’insegna della tradizione e del comfort che solo queste abitazione sanno regalare.

Le pajare

Scendendo dalla Valle d’Itria, patria dei trulli, in Salento, troviamo questi altri capolavori di ingegneria, le pajare. Benché a prima vista potrebbero sembrare uguali ai trulli, ci sono delle differenze sostanziali. Innanzitutto la forma del tetto, che mentre nel trullo è a punta, nella pajara è piatto. Questo perché, una volta realizzato il perimetro circolare, veniva posizionato come tetto una “chianca”, una lastra di pietra che fungeva da chiave di volta, conferendo stabilità a tutta la struttura. Anche le pajare vivono oggi il loro momento di fama. Molto spesso sono ristrutturate e curate nei minimi dettagli per ospitare chi è alla ricerca di un luogo dove contemplare in pace la natura ed entrare in contatto con il territorio.

Le masserie

Se i muri delle masserie potessero parlarci ci racconterebbero di uno stile di vita orma perduto, dove le famiglie lavoravano tutto il giorno per mantenere la loro autosufficienza. Le masserie di lusso con piscina sono strutture estremamente curate nei dettagli ma che non hanno perso il sapore rustico, essendo realizzate secondo lo stile tipico del territorio e con materiali rigorosamente locali, come la pietra leccese, il carparo o la pietra. D’altra parte sono la scelta ideale per le grandi comitive che vogliono godere del lusso e dell’intimità regalate da un’immobile del genere.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*