Conviene installare una VPN gratis?

VPN gratis si o no?

Siamo venuti a conoscenza dei tanti vantaggi offerti da una VPN ed abbiamo deciso di installarne una anche noi. Navigando qua e la sul web siamo venuti a conoscenza della possibilità di installarne una sul nostro dispositivo in modo del tutto gratuito. La domanda pertanto sorge spontanea. Dove sta la fregatura? In questo articolo risponderemo a questa domanda.

Prima di farlo, comunque, è doveroso spiegare cos’è una vpn e perché è utile installarla.

Cosa fa una VPN?

Una VPN è una rete virtuale privata. Grazie a questo servizio è possibile utilizzare un sistema di tunneling criptato che preserva la nostra privacy durante la navigazione. La VPN utilizza inoltre dei server posizionati in diverse località geografiche. In questo modo i nostri dati di navigazione vengono nascosti agli occhi di qualsiasi osservatore esterno. Il nostro traffico sembrerà provenire direttamente dal server, e non dal nostro dispositivo personale.

Com’è facile immaginare, mantenere una rete del genere richiede dei costi piuttosto elevati. Come possono pertanto alcune VPN offrire questo servizio a titolo gratuito?

I limiti delle versioni gratuite

Innanzitutto offrendo un servizio molto più limitato rispetto ad uno a pagamento. Può essere ad esempio imposto un limite lunare di giga utilizzabili durante la navigazione. Questi servizi vengono sostenuti grazie alla presenza di diversi e continui annunci pubblicitari che verranno propinati agli utenti.

Cosa ancora peggiore, le VPN gratuite spesso vendono a terzi i vostri dati di navigazione. In questo modo decade la funzione privata del servizio, che sarebbe proprio quella di proteggere la vostra privacy mentre siete online.

Un altro fattore da considerare è che le versioni non a pagamento utilizzano dei sistemi di criptaggio superati, e pertanto vulnerabili, esponendo così il vostro traffico a chi è interessato ad intercettarlo.

Molto spesso, infatti, anche le VPN gratuite non sono altro che delle versioni base che servono come attrattiva per far conoscere un servizio ed offrire poi la versione premium del prodotto, che non possiede le problematiche di cui abbiamo parlato fino a questo momento.

A questo punto ci chiediamo: a chi potrebbe servire in particolare una VPN?

Per chi in particolare si rivela utile

Le sue applicazioni possono essere diverse. Di seguito riportiamo alcuni esempi per illustrare le sue funzionalità.

  • Guardare la televisione italiana dall’estero. Spesso le reti televisive italiane impongono delle restrizioni per chi vuole seguire i suoi programmi dall’estero. Anche se dovessimo trovarci all’estero, basterà scegliere un server italiano (direttamente dall’applicazione della VPN) per simulare la propria presenza entro il confine nazionale… ed il gioco è fatto! Potremo guardare la Rai senza interruzioni.
  • Bypassare le restrizioni imposte da alcuni paesi. Il classico esempio è la Cina, che non permette l’accesso a Facebook o a YouTube. Anche in questo caso, grazie alla VPN potremo evitare questa restrizione semplicemente scegliendo un server al di fuori di questo paese.
  • Sicurezza sul lavoro. In questo periodo di smart working, è possibile trasferire in piena sicurezza anche documenti ed informazioni importanti e sensibili da casa propria verso il proprio ufficio, senza correre alcun rischio.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*